fbpx

LET’S DISCOVER FABRICS! PART V

Ciao Ragazze, bentornate nel mondo dei tessuti!
Con questo episodio, chiudiamo il capitolo sui tessuti più utilizzati nel mondo della moda, siete pronte?
3,2,1…

RASO
Uno dei tessuti più conosciuti, ha la caratteristica di essere molto liscio, rasato e lucido. Originariamente è composto da seta ma in commercio possiamo trovarlo anche nelle versioni in cotone o poliestere (chiamato satin, che avvolge molto bene il corpo).

SHANTUNG
E’ un tessuto in seta dalle origini cinesi, prodotto con i filati più irregolari della seta che creano un effetto lucido-opaco. Lo si riconosce facilmente dai piccoli nodini presenti sulla sua superficie.

TAFFETA’
Il taffetà è sempre composto da seta, ma questa volta è più strutturata, rigida, dall’aspetto brillante e cangiante. E’ stato uno dei tessuti più gettonati nei secoli scorsi, al giorno d’oggi è facile trovare in commercio anche le varianti in fibra artificiale o sintetica.

TULLE
In garza o seta, è un tessuto fine con una trama rada e che può essere rigido o morbido. Si usa principalmente per confezionare i veli da sposa.

TWEED
Il classico tessuto diagonale con un aspetto irregolare, originario della Scozia. Il tweed è composto da lana, ed è stato il tessuto più amato da Coco Chanel!

TWILL
Composto da seta a costine leggere. E’ il tessuto tipico delle cravatte e foulard, ma lo troviamo anche sulle camicie molto fini e leggere.

VELLUTO
Un tessuto tipicamente invernale, con una superficie compatta e “pelosa”. Ha la caratteristica di essere molto morbido e lo possiamo trovare in versione liscia o a costine molto evidenti.

VELO
Come dice il nome, è un tessuto molto leggero e trasparente. Anche questo lo si trova in commercio sia in versione naturale che artificiale.

Bene ragazze, il viaggio nel mondo dei tessuti termina qui ma non disperate, da lunedì prossimo iniziamo un altro emozionante argomento!
STAY TUNED!

More from my site