Cerca
Close this search box.
FASHION ADVISOR #10 – IL RUOLO DELLO STYLIST

Date

Nonostante nella lingua italiana abbiano assonanza simile, lo STILISTA e lo STYLIST sono due figure completamente differenti. Se parlassimo in inglese avremmo due termini completamente distinti, rispettivamente DESIGNER e STYLIST.

Photo: Karen Elson in models.com

 

Il primo è il creativo che disegna e crea la collezione con il suo team, il secondo è quello che definendo abbinamenti e componendo i look crea l’immagine e ne facilita il ricordo e la promozione.

Lo stylist deve conoscere i trend, la storia della moda, tutte le novità delle varie collezioni e lavora a stretto contatto con i designer, ma anche per celebrities e per testate giornalistiche per cui redige editoriali collaborando con  un team affiatato di art director, fotografi, hair stylist,  ecc.

Lo stylist deve avere una conoscenza della moda a 360 gradi (ma anche di altre discipline come: il cinema, il teatro, la musica, l’architettura, l’arte, e il design) essere creativo e curioso, voglioso di esplorare, ma anche saper osare in un processo di ricerca senza limiti grazie a una ricerca costante. La sua creatività travalica i limiti della sua zona di comfort e si addentra in altri territori e domini, innovativi e avanguardisti oltre la superficie già conosciuta.

Photo: Pinterest

 

Gli ambiti in cui lo stylist può lavorare sono differenti e seducenti, proprio per questo il lavoro dello stylist una volta scoperto è uno dei più apprezzati e di quelli che suscitano maggiore interesse e passione.

Lo stylist ha contatti con case di moda, uffici stampa, boutique, sartorie, si procura capi e accessori per vestire modelle e celebrities per occasioni speciali (festival, red carpet, trasmissioni televisive) e per servizi fotografici, lookbook ed eventi, come le sfilate legate ai calendari della moda e alle fashion week.

Photo: Dust Magazine

 

Lo stylist ama trasformare, sperimentare, giocare, impersonare diversi stili dal dark al punk, dal glam al vintage di tutte le epoche in un turbinio di gusto e creatività che si costruiscono anche grazie ad una solida formazione e a doti relazionali assolutamente necessarie per creare il proprio network di successo.

 

 

di Stefano Sacchi
16 Ottobre 2023

altri
articoli