fbpx

RUBRICA VINTAGE: MAMMA ME LO PRESTI? By @SilviaAlbanese / PUFF SLEEVES

Bentornate ragazze !

Questa settimana il trend Vintage del quale vi parleremo è quello delle Puff Sleeves, o meglio conosciute come maniche a sbuffo. Smisurate con esagerati volumi, scombinano benissimo le proporzioni delle tendenze moda.

Questa tendenza ha origini antichissime, le maniche a sbuffo furono inventate nel medioevo e, pensate che all’epoca erano persino intercambiabili! Si potevano staccare da un abito per metterle su un altro e la loro ampiezza era variabile a seconda del ceto sociale (più ampie = più ricchezza). Questo modello di manica compare anche nel Rinascimento, la sua popolarità è svanita e ritornata a più riprese nel corso della storia: all’inizio dell’800, successivamente in epoca Edoardiana nei primi del ‘900 e ancora una volta negli anni ‘30.

All’epoca, per tenere il tessuto nella forma di un voluminoso palloncino, si utilizzavano imbottiture, cerchi e armature che rendevano difficile l’uso delle braccia e complicato anche il passaggio dalle porte. Si trattava di indumenti destinati solo a donne benestanti, in quanto impedivano qualsiasi attività se non quella della conversazione.

Nell’epoca moderna le Puff Sleeves divennero super popolari negli anni ‘80 sia su abiti formali che su look sportivi.

Come non ricordare l’iconico abito da sposa di Lady D? Tutto fronzoli e balze, con ampie maniche a sbuffo e il corpetto aderente che rifletteva il nuovo romanticismo di moda in quel momento. Alla fine dei ruggenti Eighties: le arricciature, i volant, le balze e le maniche a sbuffo raggiunsero il culmine puntando tutto sulla teatralità e sull’eccesso decorativo.

Da quel decennio la tendenza della manica a sbuffo scomparve ma, come disse la storica della moda Valerie Steele

“La moda è come un pendolo, quando oscilla da una parte, per certo, tornerà all’esatto opposto.”

Ed è stato così ragazze, le puff sleeves hanno fatto ritorno, e anhe in grande stile!

Saint Laurent le ha omaggiate in tutta la passerella Autunno Inverno 2018/2019, ma anche Alberta Ferretti, Alexander McQueen e molti altri si aggiungono alla lista degli amanti delle maniche a sbuffo, stratosferiche e divertentissime.

A questo gioco di volumi partecipano anche le It Girls, che le indossano sempre e comunque creando look street-style assolutamente imperdibili.

Ma perché piacciono?

Perché le spalle “rinforzate”, nonostante possano sembrare ingombranti, se indossate con un pantalone/jeans piuttosto stretto, riequilibrano le proporzioni del corpo di chi ha le spalle minute o le braccia gracili.

Ottime anche per mascherare le braccia leggermente più in carne.

La manica a sbuffo si sposa in particolare con tessuti audaci come il lurex, il lamé e il tulle, prediligendo le tonalità scintillanti dell’oro e dell’argento per dare un tocco più contemporaneo regalandoci un mood assolutamente festoso.

Lo stile “too much” diventa dunque una scelta di styling quotidiana, irresistibile per chi è alla ricerca di un look che non passi inosservato.

Insomma il suggerimento è osate! Sui vestiti, sui top, sulle camicie e anche sulle giacche…che le maniche possano essere grandi, enormi, esplosive!

 

Un grande abbraccio,

Silvia Albanese

More from my site