fbpx

ARMOCROMIA : IL BLU, UN FASCINO DISCRETO. COSA CI COMUNICA ?

Ciao Ragazze !

Oggi parliamo del secondo colore primario : il blu.

Colore pratico, decisamente più discreto e portabile rispetto al rosso, si abbina molto più facilmente, e lo possiamo trovare in ogni tipo di sfumatura e di intensità, insomma ce n’è per tutti i gusti e per tutte le stagioni! Simbolo della calma, della tranquillità e dell’equilibrio, nell’immaginario popolare il blu è un colore primario prettamente freddo, ma l’armocromia ci insegna che esistono tante tonalità di blu caldo, diventando così un colore che si può ritrovare nella palette di tutte le stagioni, sia calde che fredde. Avendo inoltre la facoltà di essere un colore “tranquillizzante” nella sfera emotiva, è difatti utilizzato spesso anche negli ambienti lavorativi.

E’ un colore amatissimo da entrambi i sessi, ma in particolar modo dagli uomini. Come dicevamo è un colore prettamente freddo, è quindi un alleato delle stagioni fredde: estate e inverno. L’ inverno brillante e assoluto ha varie sfumature di blu, elettrico, intenso e vivace. L’ inverno profondo e l’ inverno profondo soft hanno a disposizione un’infinità di sfumature di blu diverse. Rimane uno dei colori principali della palette e uno dei più versatili. Invece, i blu estivi come si può presupporre sono più tenui rispetto a quelli invernali, quasi andando verso l’azzurro, ma rimangono comunque sfumature vellutate ed eleganti.

L’unica stagione in cui il blue non è presente, è nell’autunno che però come alternativa potrà usufruire del verde, che avendo un tocco di giallo sarà un giusto compromesso. Essendo quest’anno il colore Pantone per eccellenza, è sicuramente un buon incentivo per avvicinarci a questo calmissimo colore !

More from my site